Shoà, Vera Vigevani al liceo Tassoni

L’incontro tra gli studenti e la donna che ama presentarsi come una “militante” della memoria. E’ nipote di un deportato e madre di una “desaparecida”.