Taibi: “Il ritiro non era punitivo”

Il DS Massimo Taibi ai nostri microfoni: “Il ritiro non voleva essere una punizione, i ragazzi stanno lavorando bene e sono molto motivati”