Bologna cura la salute gli astronauti

Sarà un dispositivo progettato all’Università di Bologna a monitorare la salute degli astronauti nello spazio. A sperimentarlo, l’italiano Paolo Nespoli.


Da Modena allo spazio

Finanziato con 150mila euro dall’Agenzia Spaziale Europea e scelto tra 70 proposte, impegnerà nei prossimi dieci mesi il Servizio di Ingegneria Clinica dell’azienda sanitaria