Sisma 2012, governo boccia richieste locali

Il Governo non ha tenuto conto delle proposte di amministrazioni comunali e associazioni di cittadini circa il sisma del 2012


Sisma, Concordia ricorda con un concerto

Concordia ha ricordato il 29 maggio con un concerto della filarmonica cittadina, un modo per sottolineare la forza della musica in questi anni di ricostruzione e rinascita


Sisma, il 29 maggio il ricordo della seconda scossa

Diverse le cerimonie in suffragio delle vittime, noi ieri sera siamo andati a Medolla e Cavezzo


Crevalcore, inaugurata la caserma dei carabinieri

Era stata pesantemente danneggiata dal sisma. E’ stata intitolata a Cataldo Stasi, carabiniere ucciso dalla banda della Uno bianca a Castelmaggiore


Il terremoto del 2012 è stato una spinta per la ricerca

Anche all’università di Modena gli esperti studiano i fenomeni sismici. “I terremoti – dicono – non si possono prevedere, possiamo solo imparare a costruire meglio”


Terremoto, a Mirandola si sono ricordate le vittime

Era il giorno delle famiglie colpite, dei ricordi personali ma anche dello scatto di volontà e di orgoglio per Mirandola colpita durante dal sisma di 6 anni fa. Questa mattina la celebrazione si è svolta non a caso alle scuole medie Montanari


Sisma, 6 anni fa alle 9 di mattina la terra tremò

Una scossa di magnitudo 5.8, che questa volta oltre a portare via qualsiasi certezza, portò via anche la vita di 19 persone


San Felice in festa per la rinascita del Duomo

Grande emozione e voglia di partecipare, di esserci, ieri sera a San felice, in occasione della messa di parziale riapertura del Duomo. La comunità si è ritrovata attorno ad uno dei luoghi simbolo della città


6 anni fa il sisma che sconvolse la bassa

Sono passati sei anni dalla prima terribile scossa che il 20 maggio del 2012 fece tremare grande parte dell’Emilia. Da allora tanto è stato fatto con la ricostruzione. Le ferite più profonde però segnano ancora tanti centri storici


Terremoto, Bonaccini: “La ricostruzione procede”

Ricostruzione, il Presidente della Regione Stefano Bonaccini: “Il lavoro non è finito ma dalla nostra terra e dall’Emilia arriva una dimostrazione di grande forza”