Graziella, fisioterapista in Sierra Leone

L’allarme ebola continua a rimanere alto in Africa e sono numerosi gli emiliano romagnoli che partono per dare aiuto, soprattutto medico, alla popolazione in difficoltà. Oggi abbiamo raccolto la testimonianza di una fisioterapista bolognese che sta per tornare in Sierra Leone, nell’ospedale di Emergency a Goderich, dove presta servizio