Maniaco seriale ai domiciliari

Il giovane aveva ammesso le due aggressioni sessuali e chiesto scusa alle vittime per i danni “fisici ed emotivi” e alla città di Bologna


Maniaco seriale confessa due aggressioni

Tivadar “ha ammesso le proprie responsabilità sui due episodi contestati e si è dimostrato collaborativo”. Lo ha detto uscendo dalla procura dopo l’interrogatorio


Ladro seriale incastrato dalle telecamere

Grazie alla foto del documento perso durante un furto i Carabinieri risalgono a una serie di colpi commessi dal giovane sempre nello stesso negozio