Alluvione e tromba d’aria, arriva la proroga

Entro il 30 settembre, pena esclusione dal contributo, dovranno essere conclusi e anche rendicontati al Comune tutti i lavori e gli acquisti eseguiti


Sisma, proroga domande imprese agricole

Scadenza slitta al 30 aprile. Invariato il termine di esecuzione degli interventi, che resta il 31 dicembre


Sisma, prorogata scadenza domande

Per la ricostruzione delle aziende agricole danneggiate dal sisma del 2012


Sisma, chiesta proroga per aiuti aziende agricole

Fissando così al 29 maggio 2017 il termine ultimo per il pagamento dei contributi alle aziende agricole danneggiate


Sisma, corsa contro il tempo per i contributi

Le richieste di contributo e i relativi progetti dovranno essere presentati entro il 31 dicembre, quando scadrà lo stato di emergenza nazionale. Anche Coldiretti chiede urgentemente una proroga del termine


Tasi, sì a proroga ma ancora confusione

La proroga al pagamento della Tasi concessa dal Comune di Bologna ha dato un po’ di respiro ai contribuenti. La confusione sulle scadenze però permane, anche perché la situazione è disomogenea sul territorio provinciale. E il rischio sanzioni è dietro l’angolo


Tasi, niente proroga per San Felice

La scadenza della prima rata è dunque al 15 giugno. L’aliquota fissata dal Comune è al 3 per mille


Sisma e proroga tasse, critiche le imprese

Dopo il sì alla proroga delle tasse per i terremotati, la parola passa alle imprese che beneficeranno della misura. Soddisfazione è stata espressa dal presidente Lapm Munari che però critica l’incertezza che fino all’ultimo ha gravato sul provvedimento


Sisma, proroga tasse: sì nel Milleproroghe

Il consiglio dei ministri ha approvato il decreto, che contiene anche l’attesa dilazione delle scadenze per il pagamento delle tasse a favore delle popolazioni e delle imprese terremotate


Sisma, proroga tasse a rischio

La proroga delle tasse per le aree terremotate è a rischio. A ribadirlo è il Partido Democratico dopo che il Governo ha deciso di rinunciare alla conversione in legge del decreto “Salva Roma”. “Lavoreremo – spiegano ora i parlamentari modenesi del Pd – e siamo fiduciosi che il Governo accolga la nostra richiesta”.