Finta aggressione di “clown” per giustificare ritardo

Reggio Emilia. Alcuni studenti, ora nei guai, avrebbero inventato l’aggressione, come poi confessato in caserma, per giustificare il ritardo a scuola.


Clown picchiatori? Leggenda metropolitana

“Una vera e propria bufala. Non vi è stato alcun avvistamento né tanto meno denuncia”. Così la questura di Modena chiude la vicenda dei clown picchiatori.