Pakistana lapidata, ergastolo al marito

E’ questa la decisione della Cassazione, che ha respinto la richiesta del procuratore generale di concedere all’imputato uno sconto di pena con la concessione di aver agito seguendo i dettami della sua cultura