Cua blocca le guardie dell’ateneo

Ieri avevano annunciato che “nessuna ronda troverà mai spazio nei corridoi delle facoltà, nelle biblioteche o sotto questi portici”, e oggi sono passati ai fatti.