Studenti a Palazzo Malvezzi, rabbia per diritto negato

Dopo le tensioni di ieri e la chiusura della facoltà di Giurisprudenza, tra di loro prevale la rabbia per il diritto negato di frequentare le lezioni