Un fiore al Sacrario per dire no al fascismo

Un gesto che vuole condannare l’esultanza del giocatore del Futa 65 a Marzabotto. Intanto domani la squadra e i dirigenti si recheranno nel comune dell’appennino bolognese


Denunciato il calciatore di Marzabotto

Il calciatore Eugenio Maria Luppi, che dopo aver segnato un gol a Marzabotto ha fatto il saluto romano, è stato denunciato


74esimo anniversario della caduta del fascismo

Sono state deposte due corone: al Sacrario dei Caduti in Piazza Nettuno e alle lapidi all’interno di Palazzo d’Accursio, che ricordano l’aggressione del 1920