Sant’Anna, un defibrillatore per gli operatori

Prevenzione sanitaria all’interno del carcere modenese. Il progetto prevede la donazione destinato alla sicurezza del personale che opera all’interno della casa circondariale