Cardiologi a casa Sgarbi

Da Modena a Ferrara, ma questa volta non per un’emergenza, ma per festeggiare il compleanno dell’anziano papà. E c’era anche Berlusconi