Avvelena fidanzata incinta, ai domiciliari

Esce dal carcere l’uomo accusato di aver provocato un’intossicazione alla fidanzata incinta con l’intento di farla abortire.


Detersivo nella bibita, fidanzato va in carcere

Custodia cautelare in carcere. Il Gip di Bologna ha deciso di applicare la misura richiesta dal Pm per il 35enne dipendente del Comune di Valsamoggia che ha avvelenato la compagna incinta