Sisma, stop agli aiuti per Amatrice e Accumoli

Le autorità invitano a cessare la raccolta di cibo e altri generi di prima necessità, rinnovando tuttavia l’invito a donare denaro.


Una Amatriciana per Amatrice

Anche i ristoratori scendono in campo per sostenere concretamente le popolazioni terremotate. Lo fanno attraverso il piatto che ha reso Amatrice, città che ha pagato il più alto tributo di vittime al sisma, nota in tutto il mondo.