in:

Sessione di laurea per 115 neo-ingegneri al dipartimento Enzo Ferrari di Unimore, tra sorrisi, abbracci e tanta emozione

Sessione di laurea per 115 neo-ingegneri al dipartimento Enzo Ferrari di Unimore, tra sorrisi, abbracci e tanta emozione
Il clima è ovviamente di festa con le famiglie e tanti amici, a coronare un impegnativo percorso di studio
Tutti sono contenti e finanche orgogliosi della scelta, le statistiche dell’ateneo indicano per i laureati del Dief un tasso di occupazione di quasi il 94% a un anno dalla laurea

Intanto, da lunedì 23 luglio prendono il via le immatricolazioni all’università di Modena e Reggio. La procedura si effettuerà solamente on-line sul sito di unimore e per accogliere gli studenti l’ateneo offre ben 83 corsi di studio con alcune novità come quello in ingegneria per l’industria intelligente istituito d’intesa con gli ordini professionali dei periti.
Rinnovato anche il corso di studi linguistici-culturali e introdotto il numero chiuso per alcuni corsi di ingegneria.
Per quanto riguarda le rette d’iscrizione l’ateneo conferma l’esenzione per gli studenti con Isee inferiore ai 23mila euro.

L’offerta formativa Unimore per il nuovo anno accademico è articolata su 83 corsi di studio, 10 dei quali interateneo. Quelli gestiti direttamente da Unimore sono, però, 79 poiché quattro corsi hanno sede amministrativa in altra università (la magistrale in Design dell’Innovazione a Ferrara, la magistrale in Advanced Automotive Electronic Engineering a Bologna, la magistrale in Quaternario, preistoria e archeologia a Ferrara e la magistrale in Filosofia a Parma).

Più in particolare, il piano didattico consente di scegliere tra: 41 corsi di laurea triennale, 6 corsi di laurea magistrale a ciclo unico (di 5/6 anni: Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Farmacia, Giurisprudenza, Medicina e Chirurgia, Odontoiatria e Protesi Dentaria e Scienze della Formazione Primaria), e 36 corsi di laurea magistrale (biennali).

Molte le novità. Innanzitutto l’introduzione due nuovi corsi di laurea triennale: quello interdipartimentale in Ingegneria Informatica che esordirà a Mantova, ad accesso libero, e l’altro corso triennale professionalizzate ad accesso programmato (50 posti) in Ingegneria per l’Industria Intelligente, istituito d’intesa gli Ordini professionali dei Periti di Mantova, Modena e Reggio Emilia con sede a Reggio Emilia. Altra new entry è il corso di laurea triennale in Storia e Culture contemporanee, un corso interamente riprogettato dal Dipartimento di Studi Linguistici e culturali che sostituirà il corso di laurea triennale in Scienze della Cultura, che andrà ad esaurimento.

Rilevante anche la decisione di introdurre col nuovo anno accademico il numero programmato di accessi per alcuni corsi di laurea triennale del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari”: Ingegneria Informatica (240 posti), in Ingegneria del Veicolo (299 posti) e Ingegneria Meccanica (299 posti).

“L’Offerta Formativa per il nuovo anno accademico – commenta il Magnifico Rettore prof. Angelo O. Andrisano – contiene importanti novità che testimoniano l’impegno dell’Ateneo a mantenere aperto un costante dialogo col territorio, al fine di costruire percorsi di studio in grado di rispondere alla diffusa domanda di professionisti altamente qualificati e, altresì, in grado di inserirsi con facilità nel mercato del lavoro. E’ una preoccupazione questa che da anni accompagna le scelte di Unimore, come dimostrano anche i dati occupazionali dei nostri laureati certificati dal Consorzio interuniversitario AlmaLaurea. I nostri laureati, anche grazie alla attenta attività di orientamento e job placement che svolgiamo, trovano occupazione nella stragrande maggioranza dei casi, già entro il primo anno dal conseguimento del titolo. Credo che, in vista dell’apertura delle iscrizioni, possiamo orgogliosamente esibire questo risultato, come il miglior nostro biglietto da visita”.
I corsi di laurea ad accesso programmato sono complessivamente 33, ovvero 26 corsi triennali, 2 corsi di laurea magistrali biennali e 5 corsi di laurea magistrali a ciclo unico.
Sette corsi (7) vengono interamente erogati in lingua inglese: la laurea magistrale biennale in International management del Dipartimento di Economia Marco Biagi, la laurea magistrale biennale interateneo con sede a Ferrara in Design dell’Innovazione, la laurea magistrale biennale interateneo con sede a Bologna in Advanced Automotive Electronic Engineering, la laurea magistrale biennale interateneo con sede a Modena in Advanced Automotive Engineering, la laurea magistrale biennale del DIEF – Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” in Electronics Engineering, la laurea magistrale biennale del FIM – Dipartimento di Scienze Fisiche, Informatiche e Matematiche in Physics e la laurea magistrale biennale in Languages for communication in international enterprises and organizations.
Significativo anche il fatto che 5 corsi di laurea offrono la possibilità in presenza di determinati requisiti di conseguire un doppio titolo italiano e straniero: la laurea triennale in Economia e Marketing Internazionale con Univ. Applied Sciences di Ausburg (Germania), con Univ. Jaume I di Castellon (spagna) e Univ. Applied Sciences di Bochum (Germania); la laurea magistrale biennale in International management con Univ. Applied Sciences di Bochum (Germania); la laurea magistrale biennale in Electronics Engineering con Univ. Tecnologica do Paranà (Brasile); il curriculum Ingegneria civile del corso di laurea triennale in Ingegneria civile e ambientale con Univ. di San Marino; il corso di laurea triennale in Lingue e culture europee con Univ. Paris Ouest Nanterre La Defence (Francia).


Riproduzione riservata © 2018 TRC