in:

“CorriMutina per tutti”. Nata l’anno scorso con l’obiettivo di proseguire l’ appuntamento tradizionale della prima domenica di novembre

Dalla CorriModena alla Mezza di Modena, l’evoluzione della domenica della corsa per tutti i modenesi continua, con la formula della “CorriMutina per tutti”. Nata l’anno scorso con l’obiettivo di proseguire l’ appuntamento tradizionale della prima domenica di novembre della Corrimodena e della Corriscuola (svoltasi per 37 edizioni), al suo secondo anno raddoppia. Perché accanto alla corsa non competitiva su due percorsi facoltativi di 5 e 10 km, il comitato organizzatore ha escogitato la Mezza di Modena, la mezza maratona competitiva di 21 chilometri, a cui hanno partecipato vari atleti della regione, anche in staffetta. E’ l’edizione zero e gli organizzatori (Aics, Csi, Uisp, Il coordinamento podistico modenese, modenacorre.it, Croce Rossa e La Fratellanza) puntano a farla diventare un appuntamento di livello nazionale.
Atleti professionisti, amatori del running e bambini, tante età e tutti volti soddisfatti una volta completata la corsa.

Il vincitore della maschile è stato Tommaso Manfredini di Palagano che ha chiuso in 1:11:52. Dietro di lui, con pochi secondi di distacco, Luca de Francesco e Roberto Bianchi. Per le donne vince Isabella Morlini che ha chiuso in 1:22:12, con un distacco notevole da Elena Neri e Cecilia Tirelli, rispettivamente seconda e terza classificate.


Riproduzione riservata © 2018 TRC