in:

In vantaggio grazie alla rete di Pasciuti, i biancorossi si fanno raggiungere dal Cosenza all’ultimo minuto. Finisce 1-1 e i biancorossi rimandano ancora l’appuntamento con la vittoria al Cabassi.

Il Carpi si fa raggiungere all’ultimo minuto e deve rimandare ancora una volta l’appuntamento con la vittoria al Cabassi che manca da oltre sei mesi. Contro il Cosenza finisce 1-1 con i biancorossi che possono recriminare per un successo sfumato quando ormai tutto lasciava pensare che il match fosse in archivio. Portieri decisivi in negativi sui gol. Il Carpi segna a inizio ripresa: Saracco non trattiene la conclusione di Jelenic, Mokulu serve di tacco Pasciuti che sblocca il risultato. Il pari arriva al 90’ con Baez che entra dalla panchina e sorprende Colombi con un tiro cross su cui il portiere biancorosso si fa sorprendere.

foto carpifc.com

 

CARPI-COSENZA 1-1
Reti: 47’ Pasciuti, 90’ Baez
CARPI: Colombi; Pachonik, Poli, Suagher, Buongiorno; Jelenic, Sabbione, Di Noia (71’ Mbaye), Pasciuti; Arrighini (82’ Machach), Mokulu (74’ Saric). A disposizione: Serraiocco, Frascatore, Concas, Giorico, Piscitella, Ligi, Vano, Romairone, Wilmots. All. Castori.
COSENZA: Saracco, Corsi, Dermaku, Idda, D’Orazio; Verna (78’ Baez), Bruccini, Garritano; Mungo; Di Piazza (62’ Tutino), Maniero (70’ Baclet). A disposizione: Cerofolini, Palmiero, Perez, Varone, Legittimo, Bearzotti, Anastasio, Pascali. All. Braglia.
Arbitro: Pillitteri di Palermo
Note: ammoniti Idda, Dermaku, Mokulu.


Riproduzione riservata © 2018 TRC