in:

Bologna batte Udinese 2-1

Bologna batte Udinese 2-1), nell’anticipo delle 12,30 valido per la settima giornata del campionato. De Paul al 32′ del primo tempo riceve palla sulla fascia destra all’altezza della trequarti. Vede l’inserimento sulla fascia opposta di Pussetto e lo pesca in area. L’esterno dei friulani fa valere il fisico nel contrasto areo su Krejcì poi di esterno destro anticipa l’uscita di Skorupski e segna l’1-0. Al 42′ Nagy verticalizza per Santander, che spalle alla porta, al limite dell’area dell’Udinese, appoggia di prima per Svanberg. Lo svedese gli restituisce il pallone e l’ariete paraguaiano pareggia i conti con un bolide dal limite che incocciala parte bassa della traversa e si insacca. Infine, al 37′ del secondo tempo Orsolini conquista palla sul vertice destro dell’area. Innesca Mattiello, che arriva sul fondo e restituisce palla al compagno con un cross basso al compagno. Orsolini si inserisce, brucia Behrami sullo scatto e di destro piega le mani a Scuffet da distanza ravvicinata. Aveva bisogno di una vittoria il Bologna per festeggiare nel migliore dei modi i 54 anni compiuti martedì.
Bologna (3-5-2): Skorupski 6, Calabresi 6, Danilo 6, De Maio 5.5, Mattiello 6, Dzemaili 5.5, Nagy 6, Svanberg 6.5 (34′ st Orsolini 7), Krejcì 5 (17 st Dijks 6.5), Falcinelli 5 (30′ st Okwonkwo 6), Santander 7. (1 Da Costa, 29 Santurro, 3 Gonzalez, 6 Paz, 5 Pulgar, 15 Mbaye, 19 Valencia, 7 Orsolini, 10 Destro). All.: F. Inzaghi 6.5.
Udinese (4-1-4-1): Scuffet 6, Larsen 5.5, Troost-Ekong 5.5, Nuytink 6, Samir 6, Behrami 5 (39′ st Machis sv), Pussetto 6,5 (12′ st D’Alessandro 5), Fofana 6.5, Mandragora 6, De Paul 5.5, Lasagna 5 (19′ st Teodorczyk 6). (1 Musso, 88 Nicolas, 4 Opoku, 7 Pezzella, Wague, 18 Ter Avest, 21 Pontisso, 72 Barak, 9 Vizeu, 16 Machis). All.: Velazquez 5.5.
Arbitro: Manganiello di Pinerolo 5.


Riproduzione riservata © 2018 TRC