in:

Domenica perfetta per la Ferrari a Silverstone, nel Gran Premio di Gran Bretagna: Vettel centra la quarta vittoria stagionale davanti a Hamilton e al compagno di squadra Raikkonen e consolida il primato in classifica mondiale.

Una vittoria è sempre una vittoria, ma quando arriva in casa degli avversari dà ancora più gusto. Sebastian Vettel trionfa davanti a Lewis Hamilton e davanti ai tifosi dell’inglese campione del mondo in carica, zittisce la folla di Silverstone e consolida il primato nella classifica del Mondiale 2018 di Formula 1. Per il tedesco un pomeriggio perfetto fin dal via, quando è balzato subito al comando approfittando della partenza pattinata di Hamilton. L’inglese, in affanno, è stato sorpassato anche dal compagno di squadra Bottas e attaccato da Raikkonen: contatto ruota a ruota e testa coda per Hamilton, costretto a una gara in rimonta dalle retrovie. Incidente che condiziona però anche la gara di Raikkonen, ritenuto responsabile dalla direzione gara e costretto a scontare 10 secondi di penalità. Il dominio Ferrari è stato messo in discussione solo nella seconda parte di gara dagli incidenti di Eriksson, gran botto tra le curve Abbey e Farm con la Sauber Alfa Romeo, e di Sainz e Grosjean, contatto violento e pericoloso tra la Renault dello spagnolo e la Haas del francese. Spavento ma niente danni per i piloti e doppia safety car in pista ad azzerare distacchi e rimescolare gerarchie che parevano cristallizzate. La Ferrari sceglie il cambio gomme per Vettel, in pista con pneumatici performanti nel finale ma costretto alla prodezza su Bottas per riprendersi il comando. Il sorpasso del tedesco al giro 47 è destinato a restare tra i più belli di questo mondiale e vale la seconda vittoria in carriera a Silverstone dove Vettel aveva chiuso davanti a tutti solo nel 2009, all’alba della carriera in Red Bull. 51′ successo in Formula 1, Vettel eguaglia Prost e restituisce alla Ferrari un trionfo che a Silverstone mancava addirittura dal 2011. Alle spalle del tedesco, ruggito d’orgoglio per Lewis Hamilton, che ferma a 4 la sequenza vincente davanti al pubblico di casa e scivola a -8 dal Ferrarista in classifica mondiale. Terzo posto per Kimi Raikkonen, che passa Bottas al giro 49 e consolida il primato costruttori della Ferrari, ora a +20 sulla Mercedes, 287 punti contro 267. Ora breve sosta: dopo tre weekend consecutivi in pista la Formula 1 respira, appuntamento il 22 luglio a Hockenheim, dove sarà Vettel il padrone di casa.


Riproduzione riservata © 2018 TRC