in:

Precampionato. La Virtus è stata sconfitta dai turchi del Sakarya, ambiziosa neopromossa

Il copione si è ripetuto. La Virtus è stata sconfitta dai turchi del Sakarya, ambiziosa neopromossa, pagando nel finale le rotazioni ridotte e la comprensibile stanchezza di questa fase di prestagione. Confermando comunque i pregi e la tenuta, soprattutto della vecchia guardia, che con i 15 punti di Ndoja, i 12 di Umeh e i 10 di Lawson, gli unici in doppia cifra, ha comandato la gara nelle fasi centrali, pagando poi nell’ultimo quarto d’ora. E’ arrivata così la sconfitta nella semifinale del torneo Irtet di Maddaloni, a casa Gentile, dove Alessandro ha guardato dalla panchina, ancora alle prese con l’infortunio ala caviglia, mentre Stefano con tre triple consecutive nel secondo quarto ha spinto al primo allungo la Segafredo.

Anche se il massimo vantaggio arriva al 25’, più 14 con una tripla di Lawson e l’idea di poter comandare. Subito respinta però dai turchi, che affidandosi a un maggiore atletismo, quindi allungando la difesa e il pressing, già alla fine del terzo giro erano tornati a contatto ravvicinatissimo sul 56 a 55. Trascinato a Jones, il Sakarya si dimostra più brillante in volata, circostanza che a questo punto della preparazione non preoccupa più di tanto Ramagli, che ha avuto Lafayette e Slaughter a corrente alternata, qualche sofferenza vicino a canestro, ma anche conferme positive in alcuni momenti del match contrassegnati dalla difesa. La lucidità offensiva arriverà col tempo e soprattutto con le soluzioni di grande livello che potranno offrire Alessandro Gentile, atteso in gruppo martedì, e Pietro Aradori, che a Bologna sbarcherà definitivamente mercoledì. Chiuso il torneo di Maddaloni con la finale per il terzo posto contro Brindisi, e affrontato venerdì e sabato l’ultimo quadrangolare di preparazione, il Memorial Ferrari a Montichiari, sarà il momento di fare sul serio, entrando nell’ultima fase che porta al debutto del 30 settembre in casa di Trento. Servirà trovare in corsa il feeling migliore, ma le potenzialità saranno alte.


Riproduzione riservata © 2017 TRC