in:

Con le trattative per acquisti e cessioni che si chiudono questa sera. E alle 22,45 su Trc speciale calcio mercato in diretta

Una manciata di ore per piazzare gli ultimi colpi e risolvere i problemi con cui Sassuolo, Carpi e Modena ancora hanno a che fare. Alle 23 di questa sera chiude la sessione estiva del calcio mercato, ultima chance per accontentare Bucchi, Calabro e Capuano. Chi più di tutti avrebbe bisogno di innesti è il Modena che, secondo i piani del tecnico-manager, completerebbe il roster con l’ingaggio di tre giocatori, uno per ruolo. Il più vicino pareva essere Luca Belingheri, ma il ritorno in gialloblu del centrocampista pare sfumato con il diretto interessato che preferirebbe l’opzione Padova. Il lavoro di Capuano, chiamato a comporre un mosaico impossibile di fatto a costo zero, è proibitivo ma da qui allo stop alle trattative non lascerà nulla di intentato.  Meno impegnativo il compito di Lauriola e Scala che hanno ormai esaurito il proprio impegno per consegnare a Calabro un Carpi all’altezza della situazione. La difesa è sistemata con l’ufficializzazione dell’arrivo dal Cesena di Alessandro Ligi, che dopo una lunga trattativa con i romagnoli ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2019 con opzione per un’ulteriore stagione. In biancorosso potrebbe arrivare anche Giovanni Di Noia, lo scorso anno alla Ternana ma di proprietà del Bari e conteso al Carpi proprio dal Cesena. Infine il capitolo attacco. Sfumato Melchiorri, che ha preferito scendere di due categorie, a Olbia, con la speranza di riprendersi la serie A già a gennaio a Cagliari, resta aperta l’ipotesi Leandrinho, a patto che il Napoli decida di privarsene. Finale di mercato tutto da decifrare quello del Sassuolo. Il Benevento spinge forte per strappare i sì di Iemmello e Antei, mentre le uscite di Matri e Peluso, messi ai margini la scorsa settimana e non convocati per la gara di Torino, non sono più così certe. Anche perché i dirigenti neroverdi faticano a trovare alternative all’altezza. Sfumati Zapata e Strinic, per l’attacco restano le ipotesi Pazzini e Lo Faso, per la difesa il nome potrebbe essere quello di Murru.


Riproduzione riservata © 2017 TRC