in:

Si è chiusa 90-67 a favore dei bolognesi, la partita Virtus Granarolo contro Pistoia. Nuovo esaltante capitolo della storia della Virtus 2014/15.

Si è chiusa 90-67 a favore dei bolognesi, la partita Virtus Granarolo contro Pistoia. Nuovo esaltante capitolo della storia della Virtus 2014/15: senza metá degli autoproclamatosi “Splash Brothers” (Ray in panca per onor di firma), Bologna non perde un giro di motore e batte la Giorgio Tesi Pistoia. Con questi due punti si fa sempre più forte la candidatura dei bianconeri ai playoff: senza la penalizzazione la compagnia di Valli sarebbe sesta e comunque non sarà facile per nessuno aver la meglio di questi ragazzi che lottano sempre su ogni pallone. Il match é stato deciso nel terzo quarto, dove un parziale di 28-11 ha di fatto chiuso le ostilitá. Prove sontuose di White e Hazell, solido Reddic sotto le plance e Gaddy in regia, ma nessuno va dimenticato in questa giornata, tutto il gruppo italiano ha dato sfoggio di quello che sa fare, da applausi la difesa di Mazzola e la consapevolezza dei propri mezzi di Fontecchio e Imbrò. Fantastica la cornice di pubblico bianconero, caldo e corretto, contornato da 2000 tifosi dalla Toscana, hanno regalato un ambiente di altri tempi.


Riproduzione riservata © 2017 TRC