in:

Un rigore dubbio concesso al Verona condanna i neroverdi nella seconda trasferta consecutiva al Bentegodi. Espulso il tecnico Pea

E’ una sconfitta che brucia quella rimediata dal Sassuolo al Bentegodi di Verona. Contro l’ex Mandorlini, i neroverdi impostano una gara accorta. Equilibratissimo il primo tempo: all’occasione di Bjelanovic sventata da Pomini rispondono dalla distanza Sansone (out di poco) e Boakye (paratona di Rafael). In avvio di ripresa il flash decisivo: l’arbitro Di Bello punisce una spinta in area di Longhi su Bjelanovic. Rigore fiscalissimo, trasformato da Ferrari. Il Sassuolo reagisce di nervi ma non punge. Finale teso (espulso Pea) ma il risultato non cambia più.


Riproduzione riservata © 2018 TRC