in:

Sono 66 le iniziative finanziate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena nell’ambito del Bando Sport

Corsi di mini-basket per disabili in carrozzina, ginnastica specifica per gli anziani malati di Parkinson, lezioni di sci e acqua-gym per i portatori di deficit psico-motori, attività sportive per combattere l’obesità sin dall’infanzia. E ancora: corsi di ballo per la terza età, itinerari sui pattini e campi estivi per ragazzi. Sono solo alcuni dei progetti finanziati dal Bando Sport della  Fondazione Cassa di risparmio di Modena, che, nell’ambito della sua quinta edizione, ha assegnato complessivamente 400 mila euro distribuiti tra 66 diverse iniziative.  L’indirizzo della Fondazione è di sostenere esclusivamente lo sport senza finalità agonistiche e in particolare le iniziative che si caratterizzano per il valore sociale ed educativo rivolte ai ragazzi, agli anziani e ai disabili. Da questo impegno è nato il bando sport, un bando specifico a cadenza annuale, che tra il 2007 e il 2011 ha consentito di assegnare contributi per oltre 2,5 milioni di euro a circa 260 progetti. 


Riproduzione riservata © 2018 TRC