in:

Oggi erano in programma a Milano i sorteggi di Coppa Italia. Spettatrici interessate: Modena, Sassuolo e Carpi

Magari Modena, Sassuolo e Carpi non stanno ragionando proprio sul particolare di poter succedere all’Inter, battendo magari proprio gli ex campioni d’Europa e del Mondo nella finale di Roma. Però la Coppa Italia può essere già un primo passaggio importante. Probante, di sicuro, per tutte e tre. Perché l’urna di Milano c’ha messo del suo eccome nel dare quella spruzzata di pepe all’estate sonnolenta dei nostri. 78 nomi: 20 di A, 22 di B, 27 di LegaPro e 9 di D. Il pepe per il Modena si chiama soprattutto Frosinone, probabilmente al Braglia se sarà risolto un piccolo inghippo strutturale. I gialli infatti se la vedranno al secondo turno contro la vincente della sfida tra Pomigliano, l’anno scorso secondo nel girone campano di serie D, e Frosinone. Una vecchia conoscenza – squadra che ha regalato sempre buone nuove ai gialli – per un test contro una formazione, quella ciociara, pronta per una LegaPro di purissima ambizione. Per il Sassuolo, invece, l’ingresso è brutale: la sfida del Ricci sarà contro una pari grado. La Juve Stabia, neopromossa dopo sessanta anni in B, è un antipasto saporito del campionato che verrà. Quanto al Carpi, vedi sopra. Il derby con la Reggiana al Giglio nel primo turno di domenica 7 agosto, è un aperitivo di quelli seri e impegnativi: avversario di pari categoria nello stadio che ospiterà i biancorossi nelle prime gare del campionato. Insomma, nel complesso, tre che potevano essere quasi da ombrellone e invece….


Riproduzione riservata © 2018 TRC