in:

Una mattinata all’insegna del divertimento. Si sono conclusi con un ottimo bilancio, a San Felice, i primi giochi della Gioventù dell’Unione, intitolati a Lorenzo Bergamini, il consigliere recentemente scomparso.

Una bella occasione per avvicinare i giovani alla pratica sportiva e motoria in modo divertente, coinvolgente e motivante. Nati da un’idea bipartisan di due consiglieri dell’Area Nord, questa mattina a San Felice si sono svolti i primi giochi dell’Unione, rassegna sportiva che ha visto coinvolti i ragazzi delle scuole medie di tutto il comprensorio. Oltre all’aspetto ludico, i Giochi hanno avuto un ulteriore e simbolico valore: il ricordo di Lorenzo Bergamini, maestro e leader del Pdl locale, scomparso un paio di mesi fa a causa di una malattia incurabile. A lui, il Consiglio dell’Unione Comuni Area Nord ha deciso di intitolare l’evento, diventato dunque il 1° memorial Bergamini. Al campo sportivo di San Felice gli alunni delle terze delle scuole medie di tutti i comuni, si sono alternati in diversi discipline, dagli 80 metri piani al salto in alto, per concludere con la staffetta. E a fine mattina una piacevole sorpresa: l’arrivo al campo, per le premiazioni, dell’olimpionico Stefano Baldini. Un’ emozione in più per i giovani sportivi e magari un’ ulteriore spinta a proseguire sperando, un giorno, di eguagliarlo.


Riproduzione riservata © 2018 TRC