in:

CALCIO B. Dopo la svolta societaria, i gialloblu cercano un allenatore.

La corsa per l’iscrizione, l’avvicendamento societario: tutta roba fresca, tutta roba da rimuovere immediatamente per il Modena. Il primo tormentone post-sbornia è il toto-allenatore. Molti nomi, due identikit ideali. O il vegliardo saggio con tanta esperienza e scorza dura, stile Gigi Cagni per intenderci. O un giovane che ha fatto bene, che arriva dal piano di sotto, dalla LegaPro e che magari possa godere di un buon credito verso la piazza. Un nome su tutti: Roberto Cevoli, che ha fatto bene a Monza. Il tempo passa, a breve il nome.


Riproduzione riservata © 2017 TRC