in:

CALCIO D. Semifinale playoff d’andata nel del campionato di serie D per il Carpi che oggi alle 16 al Cabassi sfida i napoletani del Pianura. In palio c’è la promozione in Seconda Divisione di Lega Pro, l’ex C2.

Il passo decisivo, il Carpi, forse lo ha già fatto. Vincendo il proprio mini-girone i carpigiani si sono già garantiti uno dei primi quattro posti validi per il ripescaggio. Vincendo però il doppio confronto col Pianura allora la promozione in Seconda Divisione di Lega Pro diventerebbe certa. Ci proverà proprio oggi la squadra di D’Astoli: al Cabassi alle 16 è in programma l’andata della semifinale playoff. L’avversario non era quello desiderato dalla società biancorossa nel sorteggio: la squadra napoletana del Pianura, assieme al Carpi, è decisamente più competitiva rispetto a Matera e Pomezia, che daranno vita all’altra semifinale.Questo Carpi però non ha paura di nulla. Dopo il secondo posto nel girone D nella stagione regolare alle spalle del Pisa, ha inanellato quattro vittorie consecutive. La prima contro il Santarcangelo per 6-0 ha permesso di vincere la semifinale. La seconda contro il Chioggia per 3-1 ha lanciato i biancorossi nella fase a triangolari. Il minigirone poi ha confermato la competitività: prima il 3-1 al Renate, poi il 2-1 a Lamezia Terme su un campo caldissimo. Il cammino fatto finirà probabilmente basterà per il ripescaggio, ma la matematica certezza potrebbe arrivare battendo il Pianura. Oggi sarà squalificato Pasciuti, tra i napoletani mancherà Mattera. Nessuna paura però per i carpigiani. Il rientro tra i professionisti è a un passo.


Riproduzione riservata © 2017 TRC