in:

Il mezzofondista modenese Mohamed Moro trionfatore alla seconda edizione di Vivicittà, la gara podistica della Uisp disputata questa mattina. E’ stata una grande festa di sport e amicizia.

E’ il modenese Mohamed Moro il vincitore di Vivicittà 2010, la manifestazione podistica internazionale promossa dalla Uisp per dire “sì” all’ambiente e ai diritti e “no”, invece, al razzismo. Giunta alla seconda edizione, la kermesse podistica si è disputata questa mattina a Modena, con partenza dalla Polisportiva Saliceta, e in contemporanea in altre 55 città del mondo. Coinvolti nell’iniziativa anche 12 campi profughi di Palestina, Libano e Gerusalemme Est e 15 istituti penitenziari. E’ stata una festa di sport, solidarietà e amicizia, ma anche un’appassionante sfida a distanza tra atleti di alto livello. La graduatoria finale, stilata sulla base dei tempi ottenuti sul percorso competitivo dei 12 chilometri, ha laureato vincitore Mohamed Moro, mezzofondista modenese, cittadino italiano e atleta di punta della Fratellanza.


Riproduzione riservata © 2016 TRC