in:

VOLLEY GIOVANILE. Nona edizione del Trofeo organizzato dalla Scuola di Pallavolo.

Nei momenti di magra, bisogna cogliere i piccoli segnali. Stando al trofeo Bussinello, che arriva alla nona edizione, il movimento pallavolistico italiano potrebbe dormire sonni tranquilli. Perchè in quello che sta diventando un appuntamento classico del volley giovanile internazionale ed italiano, le nostre formazioni ci fanno un figurone. Squadre nostre, nell’accezione più vicina del termine. Squadre modenesi. Sono loro le protagoniste del torneo organizzato a Modena dalla Scuola di Pallavolo Anderlini. Una macchina organizzativa niente male: 34 squadre invitate, 18 femminili e 16 maschili, a rappresentare dieci paesi europei per un totale di più di 500 persone coinvolte in 7 palestre cittadine. Mica poco. Tornando a noi, e al volley di casa che trionfa, va detto che il marchio è dei ragazzi di casa. Della Scuola di Pallavolo. Che tornano in finale dopo 6 anni, e centrano un gran secondo posto. Arrendendosi solo al Piemonte Volley, dopo due set tiratissimi, persi a 26 e 21. In campo femminile, vince ancora l’Italia con la Yamamay Busto Arsizio che batte le croate dello Zagabria, con l’Anderlini Unicom Starker al quarto posto. Benino anche loro in manifestazione dove vince l’Italia ma più in generale vince il volley.


Riproduzione riservata © 2016 TRC