in:

Sono quasi ultimati i lavori di rifacimento del manto erboso dello stadio Braglia, che sarà pronto per la prima partita di campionato in calendario venerdì 21 agosto.

Il nuovo volto dello stadio Braglia è pronto ad essere svelato. Venerdì 21 agosto l’impianto di viale Monte Kosica riaprirà i battenti per ospitare la prima gara di campionato che il Sassuolo giocherà contro il Crotone e quella sera, per la prima volta, verrà calcato il nuovo manto erboso che già oggi è possibile vedere sistemato dopo i lavori estivi. L’intervento, interamente finanziato dal Comune, ha richiesto una spesa complessiva di 330mila euro, ma nonostante la corsa contro il tempo lo stadio sarà agibile per la prima di campionato. Per la prima volta da quando lo stadio era stato costruito nel 1936 è stato completamente rifatto il fondo, sostituendo quello originale con uno strato di 40 centimetri ricco di ghiaia. Sopra sono state sistemate le zolle che richiedono tre settimane per mettere le radici. A bordo campo, a completare i lavori eseguiti dalla mantovana Green Sport, l’erba sintetica su cui i giocatori si scalderanno durante le partite.


Riproduzione riservata © 2018 TRC