in:

CALCIO B. Si rompe il rapporto tra il tecnico ravennate e la squadra neroverde. Per il futuro, in pole Stefano Pioli.

“L’Unione Sportiva Sassuolo Calcio ed il tecnico Andrea Mandorlini, a seguito del cambiamento della responsabilità dell’Area Tecnica avvenuto nei giorni scorsi, hanno convenuto di anticipare la conclusione del rapporto professionale che legava le parti per divergenze di vedute nella programmazione futura.” Ufficialmente è queesto il motivo per cui Andrea Mandorlini e il Sassuolo hanno diviso le loro strade. In realtà il tecnico ravennate paga la gestione conflittuale dello spogliatoio, un carattere spigoloso e (anche) i risultati deludenti della seconda parte di stagione. Il 9 marzo i neroverdi lottavano per il vertice, il 31 maggio erano incredibilmente fuori persino dai playoff.Si chiude così in anticipo sui due anni di contratto l’avventura di Mandorlini.In pole c’è Stefano Pioli, ex allenatore del Modena. Da superare lo scoglio dello staff (Pioli vorrebbe portare vice e preparatore atletico), che portò al fallimento della trattativa l’anno scorso. Ma oggi questi sembrano dettagli…


Riproduzione riservata © 2016 TRC