in:

Il Parco Ferrari rinnova la sua vocazione equestre e da quest’anno, oltre alle manifestazioni di promozione, ospiterà anche il premio internazionale Città di Modena sfrattato dal Novi Sad dal costruendo parcheggio interrato. Stamattina in Comune, la firma della convenzione.

Il Parco Ferrari diventa il cuore dell’equitazione dell’Emilia Romagna. Stamattina in Comune, amministrazione e Fise regionale hanno firmato la convenzione che destina una parte del polmone verde di Modena agli sport equestri. Non una novità, dal momento che il Parco Ferrari negli ultimi anni ha ospitato numerose iniziative, dagli Ippogiochi ai campionati italiani di carrozze, ma la conferma di una vocazione che verrà ulteriormente rafforzata, con la collocazione di box per l’alloggiamento temporaneo dei cavalli per dare vita ad una scuola di avviamento all’equitazione e la possibilità di creare un servizio di carrozza interno al parco. Intanto però in vista dell’inizio della stagione sportiva, al Parco Ferrari fervono i lavori per preparare il campo di gara. Primo appuntamento il 25 aprile con le lezioni organizzare dal circolo Ippico San Damaso; il clou con il premio di salto ad ostacoli Città di Modena che lascerà ai lavori per il parcheggio interrato la sede storica del Novi Sad. Una collocazione considerata addirittura migliore, tanto che proprio al Parco Ferrari, nel 2011 si terranno i campionati europei giovanili della specialità…


Riproduzione riservata © 2016 TRC