in:

CALCIO. Un grande dubbio affligge i gialli alla vigilia del match contro il Sassuolo: Sasà Bruno recupererà in tempo per il match?

La variabile è sempre lui: Salvatore Bruno. Nel bene e nel male è stato l’attaccante centrale del Modena, assieme a Pinardi, a portare – a suon di reti – i gialli a credere ancora nella salvezza. Da certezza a variabile Bruno lo è diventato dopo Cittadella. Impiegato malgrado un problema muscolare vista l’importanza della partita, Sasà ha giocato solo pochi minuti al Tombolato prima di re-infortunarsi. Una mazzata per il Modena che ha dovuto fare a meno del suo bomber per 15 giorni: fortunatamente, però, solo per il match contro il Grosseto. E il più grande dubbio per Gigi Apolloni in vista del derby, è lui: rischiarlo o non rischiarlo? Bruno si è allenato questa settimana, non partecipando all’amichevole vinta contro la Modenese ieri, e l’impressione è che la riserva sul suo impiego sarà sciolta solamente nel pre-gara. Apolloni e il suo staff non vogliono rischiare l’ariete nei test pre-derby e quindi il dubbio rimane. Con lui la squadra si schiererebbe col 3412, con Pinardi alle sue spalle e Biabiany accanto nella linea d’attacco. Senza di lui le cose si complicano e il rebus è sempre quello: cambiare modulo e affidarsi al 3511 o inserire Stanco e preservare l’assetto? Nella prima ipotesi Pinardi giostrerebbe alle spalle di Biabiany e a centrocampo ci sarebbe posto per un altro centrale, probabilmente De Oliveira. Nella seconda, spazio a Stanco come vice-Bruno.


Riproduzione riservata © 2017 TRC