in:

La Corte d’Appello della Federazione dell’automobile ha respinto la protesta di Ferrari, Renault, Red Bull e Bmw contro l’uso dei diffusori da parte di Toyota, Williams e BrawnGP.

La Corte di Appello della Federazione internazionale dell’automobile ha respinto la protesta di Ferrari, Renault, Red Bull e Bmw contro l’uso dei diffusori da parte di Toyota, Williams e BrawnGP. Pertanto vengono confermati i risultati dei primi due gran premi della stagione. La prossima gara è in programma nel weekend in Cina. “Date le argomentazioni proposte e le evidenze del caso – si legge in un comunicato dela Fia – la corte conclude che i commissari hanno correttamente ritenuto le auto in questione confacenti al regolamento vigente”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC