in:

BASKET A2. Giornate importanti per le piovre dell’Acetum Cavezzo che devono fronteggiare l’assenza della loro miglior giocatrice: Andra Mandache.

Sopperire all’assenza della migliore giocatrice (in termini realizzativi) dell’A2 non è per niente facile. Ed è per questo che il compito dell’Acetum Cavezzo si fa più difficile in questo periodo. Certo, le piovre viaggiano che è una bellezza, dall’alto dei loro 11 successi in 12 partite, molti dei quali in maniera piuttosto netta. Ma ora, un motivo di incertezza in più, si profila all’orizzonte. Andra Mandache, rumena da quasi 25 punti di media in campionato, mancherà per tre partite. Due delle quali non sono irresistibili, soprattutto la prima contro San Bonifacio. Dischetto rosso per il secondo match di questo miniciclo (prima giornata di andata) che vedrà impegnata la formazione di Piatti a Udine contro la quarta forza del torneo. Quindi, Cavezzo non potrà dormire sugli allori del primo posto in classifica, ma rimboccarsi le maniche. Il campionato non ha neanche superato la metà del suo effettivo svolgimento e la meta è ancora lontana, anche se molto è stato fatto.


Riproduzione riservata © 2016 TRC