in:

Zoratto sabato non avrà a disposizione Michele Troiano, che sperava in uno sconto da parte della Corte di Giustizia Federale, che ha invece respinto il ricorso presentato dal calciatore gialloblù contro le tre giornate di squalifica.

Il Modena è al lavoro per la sfida in programma sabato alle 15 al Braglia contro il Cittadella. Daniele Zoratto non avrà a disposizione Michele Troiano, che sperava in uno sconto da parte della Corte di Giustizia Federale, che ha invece respinto il ricorso presentato dal calciatore gialloblù contro le tre giornate di squalifica. Troiano, che era stato espulso ad Ancona, ha già scontato due turni di stop, e sabato contro il Cittadella andrà quindi ancora in tribuna. Contro i veneti Zoratto dovrà quindi fare ancora una volta di necessità virtù, anche se rispetto alla partita pareggiata a Vicenza il tecnico avrà di nuovo a disposizione Ricchi e Bolano, al rientro dalla squalifica. Entrambi potrebbero giocare titolari, mentre di certo non ci sarà il portoghese Pedro De Oliveira. L’ecografia cui è stato sottoposto dopo l’infortunio subito a Vicenza ha confermato la presenza di un problema muscolare alla coscia destra, che lo costringerà a 15 giorni di riposo. Intanto sta per tramontare definitivamente l’ipotesi che Dino Piacentini e Giuliano Grani possano rilevare il Modena dalle mani di Romano Amadei. I due imprenditori modenesi si sono incontrati questa mattina, e dal confronto non sono emerse nuove proposte da presentare all’attuale proprietà. Se quindi non avranno risposte entro la giornata di domani, Piacentini e Grani, che avevano prospettato prima un ingresso graduale e poi immediato ma senza dover far fronte ai debiti esistenti, ritireranno, questa volta in maniera definitiva, la loro disponibilità.


Riproduzione riservata © 2016 TRC