in:

CALCIO B. E’ stato presentato il nuovo difensore neroverde Marco Andreolli, che proviene dalla Roma in prestito. Sassuolo diventa così un punto di partenza per uno dei più promettenti giovani italiani.

A chi lo ha visto martedì sera a Varadzin, in Croazia, al centro della difesa dell’under 21 ha fatto stropicciare gli occhi come non succedeva da tempo. Un tempo piuttosto lungo che Marco Andreolli ha passato soprattutto in infermeria, per colpa di una serie di infortuni. Ora però, per chi si fece accostare a Giacinto Facchetti e Beppe Bergomi, è tempo di ripartire. Con la maglia del Sassuolo, che ha convinto la Roma a prestarlo. E per uno dei difensori italiani potenzialmente più forti in assoluto, Sassuolo è il punto di partenza ideale.Andreolli, classe 1986, può giocare sia come centrale che come esterno basso, e ha un fisico da vero corazziere, essendo alto 187 cm. E’ cresciuto calcisticamente nelle giovanili dell’Inter, con le quali ha vinto tutto, per poi passare alla Roma in comproprietà nell’ambito dell’affare Chivu. L’anno scorso è stato dirottato in prestito al Vicenza, con il quale ha giocato solo tre partite prima di infortunarsi. Ma ora la sfortuna sembra finita e a Sassuolo c’è già chi si frega le mani perchè Andreolli può diventare davvero un pezzo da novanta.


Riproduzione riservata © 2016 TRC