in:

Riccardo Riccò ha presentato, questa mattina, la Gran Fondo a lui dedicata dagli amici di Formigine. Il 21 settembre, il ciclista sarà al via.

La Gran Fondo di Formigine, alla seconda edizione, era stata programmata a febbraio, prima dello stop di Riccò al Tour de France per l’uso di sostanze proibite, e successiva ammissione. Prevede due percorsi, uno di 79 km e uno di 140. Domenica 21 settembre, Riccò sarà al via, intanto va in bici per divertirsi, e insegna spinning in una palestra di Modena. In attesa di essere giudicato, il ciclista formiginese non si nasconde, e oltre a presentare la corsa parla di sé, e della situazione che sta vivendo: “Attendo il verdetto della giustizia con trepidazione – ha detto oggi il corridore – per poi riprogrammare il mio ritorno al mondo del ciclismo.” “Il mio desiderio – ha aggiunto – è tornare alle corse il prima possibile per riconquistare credibilità, nella speranza di essere più forte di prima”.


Riproduzione riservata © 2016 TRC