in:

CALCIO SERIE B. Tre gol di Salvatore Bruno non sono bastati al Modena per evitare la seconda sconfitta stagionale, oggi nel derby emiliano romagnolo sul campo del Rimini. I padroni di casa si sono imposti per 4-3.

Segni tre gol in trasferta sul campo di una delle squadre più temibili del campionato, il tuo centravanti festeggia la prima tripletta stagionale, ma torni a mani vuote. Il Modena esce malconcio dal derby emiliano romagnolo perso sul campo del Rimini, perché contro un pronostico che lo voleva nettamente battuto, i gialli hanno giocato ad armi pari, passando anche per due volte in vantaggio. Una battaglia al termine della quale i ragazzi di Zoratto avrebbero meritato un risultato positivo, sfumato solo a quattro minuti dal termine grazie al gol di Vantaggiato che ha fissato il risultato sul 4-3.
La domenica del Modena era cominciata bene, con il gol su calcio di rigore di Bruno che, dopo 25 minuti, aveva guadagnato e realizzato il penalty. Un vantaggio durato poco, perché già dieci minuti più tardi il Rimini ha pareggiato con Docente, prima effettuare il sorpasso, al 37’ con l’eurogol di La Camera. I gialli però non sono usciti dalla partita, anzi. Hanno sfruttato la vena di Bruno e sono andati al riposo sul 2-2, grazie al gran gol su punizione del centravanti.
Nella ripresa ancora Sasà protagonista. Passano appena quattro minuti e l’attaccante raccoglie la respinta sul tentativo di girata di Koffi e dal limite infila l’angolo a fil di palo. Per la seconda volta il Modena si trova in vantaggio, ma la gioia dura poco perché già al 7’ Koffi stoppa con un braccio il cross di Regonesi: un fallo che vale il rigore che Pagano deve calciare due volte prima di esultare. Tre pari e grande equilibrio fino al gol di Vantaggiato, che a quattro minuti dalla fine nega ai gialli un punto che avrebbero meritato.
Dopo due partite il Modena resta fermo a quota zero in classifica e sabato sarà di nuovo in trasferta sul campo del Pisa.  


Riproduzione riservata © 2016 TRC