in:

Esordio sfortunato a Salerno per il Sassuolo in serie B. I neroverdi hanno giocato una buona gara ma sono usciti sconfitti dal match con la Salernitana per 1-0.

Buona la prima, comunque. Mai come questa volta, a prescindere del risultato. Perchè il Sassuolo, smarrimento iniziale a parte, ha giocato una buona gara, condotta praticamente sempre sul piano del gioco, e questo è un piacevole trait d’union rispetto al passato. Anche al tavolo verde della serie B, i neroverdi hanno le armi per giocarsi al meglio le loro carte. Certo, però, quella di ieri è stata una mano sfortunata, condizionata – come detto – dai dieci minuti di tremori iniziali che hanno portato al penalty trasformato da Di Napoli. 1-0 per la Salernitana che non compromette proprio nulla, anzi. Il piatto è ancora tutto sul tavolo, tutto da giocare e il buon giocatore, quasi sempre, non si vede all’inizio. Ora servirà rialzare la testa, già da domenica prossima contro il Pisa al Braglia, ma le facce, ieri all’uscita degli spogliatoi, erano quelle ottimiste di chi è consapevole, non di chi è deluso.


Riproduzione riservata © 2016 TRC