in:

Olimpiadi di Pechino. Nel salto in alto il modenese Filippo Campioli entra in finale. Primo ko per la squadra di pallavolo femminile allenata da Massimo Barbolini. Tre giorni di stop per un problema ad una coscia per il martoneta Stefano Baldini.

Ottimo risultato per il modenese Filippo Campioli che alle olimpiadi di Pechino entra nelle finali del salto in alto. Campioli ha saltato al primo tentativo le prime quattro misure, superando senza errori l’asticella a 2.10, 2.15, 2.20 e 2.25, prima di commettere tre errori a 2.29 che non hanno però compromesso l’ingresso in finale. La finale olimpica del salto in alto che vedrà protagonista Campioli è in programma martedì e inizierà quando in Italia saranno le 13.10. Prima sconfitta invece per la nazionale femminile di pallavolo allenata dal modenese Massimo Barbolini. Nell’ultima gara della prima fase le azzurre hanno perso dal Brasile per 3-0 con parziali di 25-16 25-22 e 25-17. Una battuta d’arresto che compromette il primo posto nel girone ma non la qualificazione ai quarti di finale, che le azzurre avevano già conquistato dopo le rime tre vittorie. E rimanendo il tema di Olimpiadi è allarme per Stefano Baldini. Il campione olimpico in carica della maratona oggi è stato sottoposto ad una risonanza magnetica che ha evidenziato una distrazione al bicipite femorale della coscia. Baldini dovrà osservare tre giorni di assoluto riposo. Dovrebbe comunque correre la maratona di domenica.


Riproduzione riservata © 2016 TRC