in:

CALCIO B. Impazza il toto-allenatore a Sassuolo. I neroverdi cercano l’intesa con l’allenatore che dovrebbe guidarli alla prima loro stagione in serie B. Andrea Mandorlini davanti a tutti, per il momento…

Sono stati accostati tanti nomi di allenatori al Sassuolo dopo l’addio del tecnico che aveva portato i neroverdi in serie B, Massimiliano Allegri: Attilio Tesser, ma anche Domenico Di Carlo, col quale ci si è fermati in dirittura d’arrivo per un disaccordo sul compenso e sullo staff, Stefano Pioli, poi Foscarini, Brucato e molti altri. Ma il nome buono è quello di Andrea Mandorlini. O sembra essere quello, perché nelle ultime settimane la pole position per la panchina sassolese ha portato sfortuna. Però con Mandorlini, come avvenne peraltro anche con Di Carlo, mancano pochi dettagli: forse solo la risoluzione del contratto col Siena.Poi via all’impegno Sassuolo, per il mister ravennate, che nella passata stagione è stato esonerato dal Siena. Lo stesso Siena che lo aveva prelevato dal Padova, dove in soli sei mesi aveva fatto innamorare la città di sé. Intanto, in chiave mercato, ci sarà da risolvere il nodo portiere con Ballotta e Bressan in prima fila. Per il centrocampo, alcune voci parlano di Sgrigna, mentre nel mercato in uscita i neroverdi hanno ceduto Briotti a titolo temporaneo alla Carrarese e Turetta al Bassano.


Riproduzione riservata © 2016 TRC