in:

CALCIO C1. Nella sfida d’andata fra le due vincenti dei gironi di serie C1, il Sassuolo esce sconfitto per 1-0 al "Ricci" dalla Salernitana. Giovedì la gara di ritorno che assegna il trofeo.

Tra Sassuolo e Salernitana, vincitrici dei due giorni della serie C, non vince chi è più forte o chi, per lo meno, crea. Vince chi ha la testa più dura. E la Salernitana, che si chiude praticamente nel fortino per tutto l’incontro, porta a casa un 1-0 pesantissimo nell’ottica del doppio confronto. Il Sassuolo spinge, crea, si divora gol su gol, con Bracaletti, Selva, Turetta, Borgese e Piccioni. La Salernitana si copre davanti all’ottimo Iuliano, si difende tutto sommato con ordine e alla fine sfrutta la prima e unica occasione. E il 65′: scambio Di Napoli-Mammarella, cross dalla destra e palla in area per il colpo di testa vincente di Ferraro. Finisce 1-0 e ora per i neroverdi è tremendamente in salita. Niente drammi, l’obiettivo grosso è centrato. Ma adesso fa gola tutto. E per questo adesso la testa va alla gara di ritorno che assegnerà la Supercoppa, in programma giovedì alle 20,45 allo stadio Arechi di Salerno.


Riproduzione riservata © 2016 TRC