in:

CALCIO SERIE C1. Come si temeva in casa neroverde dopo l’infuocato finale della gara di Legnano, il giudice sportivo ha usato la mano pesante squalificando Donazzan, Benetti, Anselmi e Selva.

La stangata temuta dai dirigenti del Sassuolo dopo l’infuocata trasferta di Legnano è arrivata. Oggi il giudice sportivo della serie C ha ufficializzato i provvedimenti disciplinari e sono ben quattro i neroverdi che saranno costretti a saltare l’importantissima gara interna di campionato domenica contro il Manfredonia. Per due giornate sono stati squalificati Nicola Donazzan e Manuel Benetti, che erano stati espulsi dal direttore di gara, oltre a Fabrizio Anselmi, diffidato e ammonito a Legnano. A loro si aggiunge Andy Selva. Il centravanti neroverde è stato fermato per due turni perché, si legge nel comunicato ufficiale, “al termine della gara indirizzava verso un calciatore della squadra avversaria uno sputo, senza colpirlo”. Di Donazzan, Benetti e Selva il tecnico del Sassuolo, Allegri, dovrà fare a meno quindi anche nell’ultima gara di campionato a Novara. I neroverdi affronteranno in emergenza proprio le due partite decisive per la promozione in serie B.


Riproduzione riservata © 2016 TRC