in:

CALCIO SERIE B. Il direttore sportivo del Modena, Doriano Tosi, spiega perchè la società ha scelto di allontanare Bortolo Mutti e richiamare Daniele Zoratto sulla panchina del Modena.

"Alla decisione di cambiare allenatore la società è arrivata passando attraverso tanti dubbi. Volevamo arrivare con Mutti fino al termine della stagione, purtroppo negli ultimi tre mesi il costante degradarsi della squadra dal piano tecnico e fisico ci ha portato ad essere molto preoccupati per il raggiungimento della salvezza. La sintonia fra allenatore e squadra era calata e l’unica cosa che si poteva fare era togliere il tecnico e assecondare i giocatori su metodi e carichi di lavoro". Così il direttore sportivo del Modena, Doriano Tosi, spiega l’esonero di Bortolo Mutti, prima di passare alla decisione di richiamare Zoratto. "Ci è sembrata la scelta migliore, perchè ha qualità, conosce l’ambiente e molti dei giocatori che già ha allenato lo scorso anno".


Riproduzione riservata © 2016 TRC