in:

Hanno portato con loro il telefono cellulare durante la seconda prova della maturità ma sono stati scoperti. Rischiano la bocciatura

Ci hanno provato ma è andata male, almeno a loro. Hanno portato con loro il telefono cellulare durante la seconda prova della maturità ma sono stati scoperti. Eppure, tutti i maturandi sanno che è vietatissimo utilizzare “cellulari, smartphone, pc e qualsiasi altra apparecchiatura elettronica in grado di accedere alla rete o riprodurre file e immagini”. Si rischia l’esclusione dall’esame e quindi l’inevitabile bocciatura. Nei guai tre studenti, che svolgono l’esame in tre istituti superiori di Reggio Emilia, Forlì e Bologna. I tre maturandi sono stati ammessi al proseguimento dell’esame con “riserva”. I commissari dovranno capire se effettivamente hanno copiato avvalendosi dei cellulari, subito ritirato dopo la scoperta.


Riproduzione riservata © 2018 TRC