in:

Conto alla rovescia verso il 15 settembre, quando 618 mila studenti emiliano romagnoli torneranno sui banchi

Conto alla rovescia verso il 15 settembre, quando 618 mila studenti emiliano romagnoli torneranno sui banchi; quasi 25 mila le classi funzionanti, 51.749 i posti assegnati ai docenti. A Bologna, nelle elementari, medie e superiori statali gli studenti sono 117.236, per le superiori il 34,1 ha scelto il tecnico, il 18,7% il professionale e il 47,2% il liceo. 10.077 gli insegnanti, quasi 2mila quelli di sostegno.
Nessuna emergenza in vista, anche se – soprattutto nella scuola dell’infanzia – i presidi potrebbero dover gestire l’arrivo di un bambino non in regola con le vaccinazioni.
La legge che ha reintrodotto l’obbligo vaccinale ha tagliato l’11 settembre il suo primo nastro, con il termine che si chiedeva di rispettare alle famiglie con bambini iscritti a nidi e materne. La prossima scadenza sarà il 31 ottobre, quando a dover dimostrare di essere in regola saranno i genitori degli alunni dalle elementari ai primi due anni delle superiori. E se la legge non sarà rispettata, l’alunno non potrà entrare in classe, anche se l’invito è a evitare i conflitti.


Riproduzione riservata © 2017 TRC